Il Biomagnetismo che applico è una tecnica non invasiva scoperta 29 anni fa dal Dr. Isaac Goiz Durán, e che consiste nel posizionamento di coppie di magneti sul corpo per ripristinare l’equilibrio energetico del corpo.

A differenza dell’antico metodo di utilizzo dei magneti per la riduzione localizzata di dolore e stati infiammatori, la novità di questo metodo consiste nell’utilizzo di coppie di magneti, applicando quindi sul corpo sia la polarità positiva che quella negativa, così da portare il corpo all’equilibrio originario.

I magneti ovviamente devono essere posizionati in punti specifici del corpo a seconda di dove effettivamente c’è lo squilibrio, e vi sono diverse modalità di tracciamento. Io personalmente utilizzo la radioestesia e la chinesiologia.

Il campo magnetico statico influisce positivamente sul sistema bioelettrico del corpo, stabilizza le correnti ad alta frequenza del corpo che sono in sostanza un movimento disordinato di elettroni causato da stress, tossine, emozioni tossiche, ecc.

Una volta corretta l’errata polarizzazione, il PH e le funzioni biologiche del corpo inizieranno a normalizzarsi in autonomia, con tempistiche e modalità differenti per ognuno. Il biomagnetismo aiuta quindi il corpo (inteso come unità con mente e anima) a guarire se stesso.

Alcuni esempi pratici di applicazione: difficoltà digestiva, gonfiore addominale, sonno disturbato, parassitosi, pidocchi in adulti e bambini.

E’ importante sottolineare come i tempi di recupero e il numero di trattamenti necessari siano strettamente correlati alla gravità e cronicità dello squilibrio, oltre che alle capacità proprie di recupero. Ad esempio, con i bambini è quasi sempre sufficiente una sola applicazione.

Per approfondimenti: https://biomagnetismo.biz/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *